Perché La Stanza?

Stanza è una parola importante nella vita degli uomini, ma spesso è data per scontata. Eppure nel linguaggio vuol dire tanto, vuol dire poesia, canzone, libertà, affermarsi. Vuol dire persino costruire. (Ezio Bosso)

 Avete mai provato a riflettere sul vero significato di una parola? A scomporla, isolandola da ogni contesto e a guardarla come per la prima volta?

Prendiamo la parola stanza, ad esempio. La usiamo più o meno quotidianamente senza farci neppure caso, è una parola comune a cui non diamo molta importanza. Eppure al suo interno racchiude molto più di quanto si potrebbe pensare. Se qualcuno ci chiedesse cos’è una stanza, potremmo definirla come un ambiente delimitato da mura, adibito a vari usi. Stanza viene dal verbo “stare”, è uno spazio in cui sostiamo, dimoriamo, è un luogo in cui lasciamo un po’ di noi, un posto che contiene frammenti di vita. Ma questa parola racchiude anche un significato poetico: stanza è il termine con cui ci si riferisce ad un gruppo di versi, a una strofa di una canzone o di una ballata. Una stanza è, quindi, un luogo fisico, ma anche figurato e metaforico, al cui interno si trovano mobili, oggetti, persone, idee ed emozioni.

La stanza ci ricorda, poi, qualcosa di intimo. Non a caso è spesso accompagnata da un aggettivo possessivo; quante volte abbiamo sentito frasi del tipo: “vai nella tua stanza”; “ancora non è uscito dalla sua stanza”; “ho una grande libreria nella mia stanza”? Una stanza ci permette di essere noi stessi, ci permette di esprimere la nostra personalità liberamente senza costrizioni e costruzioni. È uno spazio in cui fermarci ed affermarci. E qui, ovviamente, il pensiero non può non andare a Virginia Woolf e alla sua stanzatutta per sé”, condizione fondamentale per l’espressione del femminile. Secondo la scrittrice inglese, infatti, una donna non può fare davvero letteratura se non ha a disposizione una stanza privata (oltre a del denaro!).

Tutto questo è soltanto una piccola parte del mondo racchiuso in una parola semplice e apparentemente banale come “stanza”. Il resto potrete scoprirlo tra poco, oltrepassando le porte (reali e figurate) de La Stanza: vi aspettiamo!

La festa di inaugurazione de La Stanza si terrà domenica 13 marzo 2016 dalle ore 16:30, presso Palazzo M, corso della Repubblica, Latina. Siete tutti invitati!

Francesca Papa

Annunci

Un pensiero riguardo “Perché La Stanza?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...